login   
                                               

 

Ricerca nel sito

 ___________________


Sfoglia tutte le riviste

___________________




Blog
Nuovo album "The Paul Gascoigne"
Inviato da UmbriaNoise il 16 Marzo 2018.

 

Erano più o meno un paio di anni che non sentivamo parlare dei "The Paul Gascoigne", gruppo fondato da Luca Fiorucci nel 2012, già alla chitarra nei Downpetersons (formazione originaria delle zone tra Umbertide e Pietralunga e attiva dal 2001 al 2008). Il nome della band è un chiaro omaggio al leggendario calciatore inglese, famoso tanto per il suo talento quanto per le sue sbronze colossali: "volevamo un nome legato in qualche modo alla nostra infanzia - ci dice Luca - sono un grande fan dei calciatori degli anni ‘90, essendo cresciuto in una famiglia dove l'argomento "pallone" era sempre presente. In quegli anni c'erano dei calciatori che erano personaggi veri e genuini, come l'idea che abbiamo della nostra musica. Quello che faceva al caso nostro era Gazza, naturalmente, anche se inizialmente era in ballottaggio tra i possibili nomi anche Zubizaretta. Poi ha vinto Paul Gascoigne, anche per una questione puramente etilica".

Il nuovo album è stato registrato da Luca Fiorucci (chitarra\voce), Francesco Varzi (basso) e Davide Napolitano (batteria). Ospiti speciali Marco "Ciolo" Perioli (alla chitarra di "Maybe I'll kill the pain" e "The Disease") e Mattia Bernardini (chitarra\voce su "She's pregnant"). Il disco è stato registrato e masterizzato da Giacomo Calli del Mearecording studio di Anghiari (AR) ed è stato mixato da Francesco Varzi. "Proponiamo un Punk Rock con un mood molto 90's, ma con richiami classici evidenti: Misfits, Queers, Social Distortion, Alkaline Trio, Methadones... Questo disco doveva uscire nel 2016, ma per problemi vari che hanno ufficializzato lo scioglimento del gruppo non è stato realizzato in quel periodo. Qualche mese fa ho riunito la formazione iniziale (Davide e Francesco) e abbiamo deciso di registrare i brani originali che avevamo, a prescindere da quello che ci avrebbe riservato il futuro. L'idea era quella di finire questa avventura come era iniziata, con i membri della primissima formazione (tranne Alessio, che in questo momento vive in Germania, ma che va comunque menzionato, perchè oltre suonare chitarra e batteria ha dato una grossa mano con gli arrangiamenti delle canzoni ed è l'unico membro stabile dal 2012 al 2016)."

Nati come progetto interamente dedicato alla creazione di pezzi originali, i Paul Gascoigne propongono testi in inglese; tuttavia, mentre spesso il punk nelle proprie liriche sceglie di scagliarsi contro bersagli polemici da un punto di vista sociale o politico, la band umbra preferisce un approccio autobiografico alla scrittura. "I testi dei Paul Gascoigne sono tendenzialmente incentrati sulla vita di tutti i giorni: possono parlare di rapporti personali, amori finiti male, esperienze negative o positive, scritte al bancone del pub, tra una birra media e l'altra".

Quali sono secondo voi le differenze tra il punk di "oggi" e quello di "ieri"?
"Il Punk Rock al momento non ha un seguito numeroso, le mode lo hanno fatto ritornare nel posto da dove era venuto: l'underground. Ogni tanto esce e poi se ne ritorna lì. Anche se non è proprio morto del tutto, ancora in Italia si fanno concerti Punk Rock e raduni (adesso si chiamano così e non più Festival). C'è una scena che resiste e continua a rigenerarsi, ma purtroppo non da queste parti".

Per il futuro la band non vuole sbilanciarsi "Non sappiamo cosa faremo nei prossimi mesi, al momento non facciamo concerti e non siamo attivi come band. Quindi comprate il cd, perchè potrebbe essere anche l'ultimo!"

 

https://www.youtube.com/watch?v=nFeIJbudqic

 

 

 

Commenti
Nessun commento presente.
Pagina 1 | »
Aggiungi un commento
Nome

Testo

Codice di verifica

Home  /  News  /  Eventi  /  Band  /  Discografie  / Articoli  /  Comuni  /  Utilità 
Ufficio Stampa / Presentazione Rivista Contatti

 

www.umbrianoise.it - info@umbrianoise.it - dal 2009 
condizioni d'uso 
 

Informazioni sull'uso dei cookies
 

Utilizzo dei cookies

Utilizziamo i cookies per il corretto funzionamento del nostro sito e migliorare la tua esperienza di navigazione. Ci riserviamo inoltre di utilizzare cookies di terze parti. Per saperne di più consulta la nostra cookies policy.
Per continuare la navigazione è necessario cliccare il pulsante 'Accetto'.

Accetto Non accetto